Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziesassariPoliticaSanità › «A Sassari spese fuori controllo a prezzi fuori mercato»
Red 9 gennaio 2021
«A Sassari spese fuori controllo a prezzi fuori mercato»
Affidamenti diretti, senza nessuna gara, per attrezzature pagate con risorse pubbliche a un prezzo decisamente superiore rispetto alle tariffe presenti sul mercato elettronico a cui ogni amministrazione pubblica dovrebbe fare riferimento, denunciano i Progressisti in un´interrogazione presentata in Consiglio regionale


SASSARI - Affidamenti diretti, senza nessuna gara, per attrezzature pagate con risorse pubbliche a un prezzo decisamente superiore rispetto alle tariffe presenti sul mercato elettronico a cui ogni amministrazione pubblica dovrebbe fare riferimento. «Succede a Sassari - denunciano i Progressisti in un'interrogazione in Consiglio regionale, con primo firmatario Gianfranco Satta - per la tendocopertura posizionata nel complesso sanitario di Rizzeddu, mai utilizzata per effettuare tamponi e neanche per ospitare i pazienti in attesa di triage».

«La struttura, di 300metri quadri, è posizionata a Rizzeddu dal primo dicembre e resterà lì, da contratto di noleggio, sino al 30 gennaio. Non è mai stata utilizzata – ricorda Satta - ma non è l'unica cosa che balza agli occhi: la data di approvazione dell’affidamento delle forniture risulta infatti al 28 dicembre e anche i costi non sono in linea con i prezzi di mercato: basta una semplice verifica su Consip per vedere come il costo di acquisto di tendocoperture analoghe sia decisamente più basso, anche nell'ordine di diversi sottomultipli di prezzo, rispetto a quanto pagato nel caso in esame, peraltro riferito al solo noleggio per due mesi: cioè 81.557euro Iva inclusa».

«L'utilizzo di risorse pubbliche – conclude il primo firmatario progressista - deve essere sempre orientato al buon andamento amministrativo e alla realizzazione dell'interesse pubblico. In questo caso, a differenza di altri procedimenti simili effettuati da altre Assl, non si è fatto ricorso al mercato elettronico e non viene fornita alcuna motivazione a questa deroga: è utile sapere se presidente della Regione e assessore alla Sanità siano a conoscenza di questa modalità o di altri procedimenti svolti nello stesso modo».

Nella foto: il consigliere regionale Gianfranco Satta
Commenti
22:08
«Anche nel nord Sardegna è opportuno vaccinare subito i volontari della Protezione civile e del 118 e tutte le categorie che sono in prima linea nell´emergenza sanitaria». E´ quanto chiede il consigliere regionale dei Progressisti Antonio Piu in un´interrogazione all´assessore alla Sanità
18:53
I dati sottoposti ai parametri esistenti provengono dalle regioni. Per tale ragione stupisce lo stupore rappresentato dalle istituzioni regionali sarde, o più precisamente da alcune di esse, avendo letto delle spiegazioni più credibili fornite dall’assessore competente
9:09
Da domenica 24 gennaio la Sardegna è zona arancione. Così prevede l’ordinanza del ministero della Salute, Roberto Speranza, firmsata nella giornata odierna. Nuove restrizioni per bar, ristoranti e spostamenti
14:09
Il Comune ha reso noti i numeri dell´emergenza epidemiologica nel suo territorio. Dall´aggiornamento settimanale sui contagi, risulta che si registrano cinquantanove casi positivi, mentre sono diciassette le persone che si trovano in stato di quarantena
17:00
Lo ha dichiarato il Presidente della Regione, Christian Solinas, che parla di paradosso. «Oggi tutti gli indicatori consentono di mantenere la Sardegna in zona gialla»
16:56
Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 191 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 550.085 tamponi per un incremento complessivo di 2.649 test rispetto a ieri
9:21
Il presidente del Consiglio regionale Michele Pais contesta il probabile passaggio della Sardegna in zona arancione dalla giornata di domenica, a causa del peggioramento dei dati sul contagio e la diffusione della pandemia su scala regionale
21/1/2021
A distanza di sette giorni, dieci persone in meno risultano attualmente positive al coronavirus in Riviera del corallo: 146. Numerose le scuole che presentano classi in quarantena ma l´assessore Salaris si smarca e rimanda all´Ats l´eventuale screening su docenti e alunni
30/12/2020
496 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (due in meno rispetto al dato di ieri), mentre è di 44 (-1) il numero dei pazienti in terapia intensiva
29/12/2020
Sono stati 2.489 i test effettuati nelle ultime ventiquattro ore. Salgono di una unità sia il numero dei ricoverati in reparti non intensivi, sia in quelli intensivi. Duecento i nuovi guariti
10:04
Individuato nuovo cluster di positività in Medicina Interna. Immediato l´intervento dell´Azienda ospedaliero universitaria: quattordici positivi tra i pazienti, nessun operatore contagiato. In Clinica Medica cluster isolato e concluso il periodo di osservazione
21/1/2021
Questa mattina, richiamo per i primi dodici operatori vaccinati il 31 dicembre. Da lunedì 25 gennaio, si inizierà con tutti i dipendenti dell’Azienda ospedaliero universitaria di Sassari e delle ditte esterne
22/1/2021
Il Ministero della Salute risponde alle richieste in Deroga. «Il Governo garantisca pari diritti alle mamme della Sardegna», chiedono il presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas e l´assessore regionale della Sanità Mario Nieddu
21/1/2021
Partita al Policlinico “Duilio Casula” di Monserrato la seconda fase dei vaccini anti-Covid. Libretto e spilla distribuiti a tutti gli immunizzati


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)