Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziecagliariCronacaSanità › «Ospedale Brotzu, situazione inaccettabile»
Red 15 gennaio 2021
«Ospedale Brotzu, situazione inaccettabile»
«Serve subito la riorganizzazione della specialistica chirurgica ortopedica, in questa situazione il Brotzu rischia l´implosione». E´ la denuncia del responsabile regionale dell´Usb Sanità Gianfranco Angioni, presentata al presidente della Regione Sardegna, all´assessore regionale alla Snaità e al commissario straordinario dell´Arnas Osb


CAGLIARI - «Dopo la conversione del Marino a ospedale Covid+, la specialistica ortopedica e la chirurgia della mano sono state trasferite al Brotzu. Una situazione inaccettabile: gli spazi sono insufficienti e il personale infermieristico e oss non è sufficiente a poter garantire l'ottimizzazione delle attività assistenziali. Con questo surplus di lavoro sono inevitabili le ripercussioni assistenziali. Serve subito la riorganizzazione della specialistica chirurgica ortopedica, in questa situazione il Brotzu rischia l'implosione». Non usa mezzi termini il responsabile regionale dell'Usb Sanità Gianfranco Angioni, che presenta questo appello-denuncia al presidente della Regione autonoma della Sardegna, all'assessore regionale alla Snaità e al commissario straordinario dell'Arnas Osb.

«Sospendere le attività della Neuroriabilitazione e convertire il reparto in ortopedia è stata una scelta scellerata. La Neuroribilitazione doveva essere salvaguardata cosi come le numerose professionalità che prestavano la propria attività al suo interno. L'ortopedia del Marino necessitava di spazi adeguati, le camere di degenza del Brotzu non sono sufficienti e i pazienti vengono inseriti in altri reparti, come la Ginecologia, la Chirurgia vascolare, i reparti di Medicina, ecc. Sarebbe opportuno – prosegue Angioni - a questo punto che qualcuno valutasse la conformità tutti i percorsi logistici e strutturali e di tutti i protocolli assistenziali. Ci chiediamo come si possa pensare di poter continuare con questa situazione, peraltro già gravata dalla problematica epidemiologica».

«Gli operatori dei diversi ruoli professionali sono stremati, ed è encomiabile il loro quotidiano sacrificio anche a livello organizzativo. Serve immediatamente una riorganizzazione regionale di queste attività specialistiche. Le risoluzioni devono essere rapide e mirate. Come se non bastasse tutto questo, sono diverse le problematiche in attesa di risoluzione ampiamente richieste dall'Usb, come la predisposizione di un progetto per le attività trapiantistiche, il pagamento del bonus Covid, il pagamento della Produttività, la predisposizione di una nuova graduatoria per le fasce economiche e il pagamento dei festivi infrasettimanali. Se la situazione non dovesse risolversi in tempi brevissimi – conclude il responsabile regionale dell'Usb Sanità - siamo pronti a rappresentare le problematiche alle autorità competenti e mettere in atto tutte le iniziative di lotta sindacale a tutela delle lavoratrici dei lavoratori ancor più a salvaguardia dei pazienti».
Commenti
6/3/2021
Secondo i dati presenti nella piattaforma regionale, nella cittadina turritana sale di un´unità il dato dei positivi rispetto alla settimana scorsa. Cinquantacinque le persone quarantena
21:28
A fine mattinata, le persone sbarcate sull´Isola sono state 1.382, mentre sono 597 le persone che si sono sottoposti a tampone antigenico a immunofluorescenza all’arrivo nelle postazioni di controllo dedicate. Tre le positività rilevate e in corso di verifica per mezzo di tampone molecolare
6/3/2021
Sono 191 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (uno in meno rispetto al dato di ieri), mentre scendono da venticinque a ventiquattro i pazienti in Terapia intensiva (- uno). 109 i guariti nelle ultime ventiquattro ore
7/3/2021
I casi di positività al Covid-19 accertati dall’inizio dell’emergenza sanitaria in città sono 756, i pazienti guariti sono 692, mentre quelli ancora in cura sono quarantanove
9:05
L’aggiornamento sulla diffusione del Coronavirus in città è stato comunicato al sindaco Andrea Lutzu dalle autorità sanitarie dell´Assl locale. Ancora in cura quarantacinque pazienti
17:41
Sono 190 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (due in più rispetto al dato di ieri), mentre restano ventiquattro i pazienti in terapia intensiva. Novantacinque i guariti nelle ultime ventiquattro ore
6/3/2021
Durante l’incontro che si è svolto questa mattina nella biblioteca del nosocomio di Alghero, la coordinatrice dell’Unità operativa Covid-19 Salva Piras ha reso noti i risultati delle attività assistenziali del Reparto dal 25 novembre 2020 al 16 febbraio 2021
6/3/2021
E´ in corso in questi giorni un´intensa attività di collaborazione tra la Direzione dell´Assl n.2 di Olbia, il Servizio di Igiene pubblica e il Comune di Tempio Pausania per organizzare l’avvio delle vaccinazioni anti Covid-19 che dovrebbe avere inizio a partire da sabato 13 marzo
22:09
Una nuova metodica messa in campo dal laboratorio di Microbiologia e virologia dell’Azienda ospedaliero universitaria di Sassari permette di riconoscerla in maniera diretta e immediata. Applicata a uno studio di campioni effettuati tra il vecchio e il nuovo anno
29/12/2020
Sono stati 2.489 i test effettuati nelle ultime ventiquattro ore. Salgono di una unità sia il numero dei ricoverati in reparti non intensivi, sia in quelli intensivi. Duecento i nuovi guariti
26/2/2021
Sono 224 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (cinque in meno rispetto a ieri), mentre restano ventidue i pazienti in Terapia intensiva. 140 i guariti nelle ultime ventiquattro ore
7:16
«Screening e vaccini per consolidare la Sardegna come modello di un turismo sicuro», è la missione lanciata dal governatore dell´Isola Christian Solinas
14:27
Prevenzione del carcinoma del collo dell’utero: l´Assl Sassari e l´Azienda ospedaliero universitaria di Sassari partecipano a uno studio internazionale
12:18
Il laboratorio di Microbiologia e virologia dell’Azienda ospedaliero universitaria di Sassari, a un anno dallo scoppio della pandemia, ha realizzato oltre 185mila vaccini. Adesso è impegnato nel sequenziamento dell´intero genoma del Sars Cov-2
8/3/2021
Nel capoluogo regionale sono stati circa 29mila i test antigenici, mentre sono oltre mille gli immunizzati durante il “Vaccine day”
7/3/2021
Nelle diciassette aree allestite per l´esecuzione dei tamponi antigenici sono stati effettuati circa 15mila test rapidi a immunofluorescenza. Sono invece in corso le verifiche per mezzo del tampone molecolare sui casi di positività rilevati
7/3/2021
Gli spazi sono quelli della Fiera della Sardegna. «Acceleriamo sulla campagna. Immunizzazione e screening mix vincente. L´Isola può diventare un modello per tutti», dichiara il presidente regionale
6/3/2021
Roberto Trova: Bene ha fatto ora il Presidente della Regione Christian Solinas che con l´ordinanza di ieri impone regole per chi arriva in questa terra. Regole rigide che nella prima fase vennero respinte, salvo poi essere rimpiante da tutti
27/2/2021
Da lunedì 1° marzo Lombardia, Piemonte e Marche in fascia arancione. In zona rossa Basilicata e Molise. Dati confortanti in Sardegna, dove l´indice Rt è il migliore d´Italia ma nessun pronunciamento ancora dal Ministero


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)