Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziesassariCronacaCronaca › Marina di Sorso: sequestrato cantiere forestale
Red 15 gennaio 2021
Marina di Sorso: sequestrato cantiere forestale
Dopo un controllo sulle attività selvicolturali in atto nella pineta, effettuato dal personale del Corpo forestale del Servizio Ispettorato di Sassari, coadiuvato dalla locale Stazione forestale, è stato disposto il sequestro dell’intera area dei lavori (ricadenti nei “blocchi” 32 e 33) per una superficie complessiva di circa 20ettari


SORSO – Dopo un controllo sulle attività selvicolturali in atto nella pineta della Marina di Sorso, effettuato dal personale del Corpo forestale del Servizio Ispettorato di Sassari, coadiuvato dalla locale Stazione forestale, è stato disposto il sequestro dell’intera area dei lavori (ricadenti nei “blocchi” 32 e 33) per una superficie complessiva di circa 20ettari. L’intera area (circa 352ettari) è ricompresa all’interno del Sito di interesse comunitario “Stagno e ginepreto di Platamona”. La gran parte dei terreni (circa 274ettari) appartengono all'Accademia Sgr, una società di gestione del risparmio italiana specializzata nella promozione e gestione di fondi immobiliari, del Gruppo Banca del Sempione.

Il progetto complessivo del piano di gestione selvicolturale pluriennale, prevedeva diradamenti finalizzati alla conservazione, manutenzione e miglioramento del popolamento forestale del pino domestico, da attuarsi attraverso il prelievo di una parte minoritaria del soprassuolo forestale. L’attività era stata autorizzata dal Corpo forestale e dal Servizio di valutazione ambientale, secondo le previsioni progettuali e prescrizioni ben precise. Prescrizioni, completamente e gravemente disattese dalla ditta esecutrice dei lavori. Nel corso delle attività di controllo, eseguite mercoledì, i Forestali hanno riscontrato gravissime difformità rispetto a quanto autorizzato. In particolare per quanto attiene al numero delle piante abbattute e ai conseguenti quantitativi di legname.

Secondo una prima stima, rispetto a quanto previsto in progetto, sarebbero state abbattute piante per un equivalente in peso quasi doppio, su una superficie di circa 20ettari. Inoltre, non sarebbero state rispettate le linee di indirizzo relative all’accantieramento dei lavori, con l’uso improprio dei mezzi nel sistema dunale per favorire il passaggio e l’esbosco e la mancanza totale di una direzione dei lavori. Il direttore del Servizio Ispettorato di Sassari Giancarlo Muntoni, che ha coordinato personalmente l’intervento, ha dichiarato: «L’intera area è classificata come di rilevante interesse paesaggistico e, in quanto tale, sottoposta a vincoli di tutela dal Piano paesaggistico regionale e da quelli imposti per le aree Sic, oltre che dal D.lgs n.42/2004. Abbiamo riscontrato gravi inadempienze nella esecuzione dei lavori e evidenti difformità a quanto previsto in progetto e autorizzato dalle competenti istituzioni. L’obiettivo della tutela del territorio, sotto l’aspetto ambientale, è a garanzia della salvaguardia della salute e di uno sviluppo sostenibile. Non può essere accettata una attività antropica sull’ambiente, come quella posta in essere a Platamona, che non sia più che rispettosa degli indirizzi e delle buone pratiche selvicoltural». Ora, seguirà la notizia di reato alla competente Autorità giudiziaria, con l’individuazione dei diversi responsabili.
10:36
I Carabinieri della Stazione di Dorgali hanno denunciato in stato di libertà una persona che, nei giorni scorsi, si sarebbe recato nei locali di una discoteca, violando i sigilli e portando via un impianto stereo posto sotto sequestro nel 2017
7/3/2021
Il sindaco: «Segnale allarmante, contro la violenza progetti di prevenzione del disagio»
7/3/2021 video
Notte movimentata nel centro storico di Alghero quella tra sabato e domenica. In azione vigili del fuoco e forze dell´ordine. L´uomo aveva fatto perdere le tracce di se da qualche giorno: era deceduto
20:07
Oltre cento locali controllati e cinque sanzionati. Questo il bilancio dell’attività di controllo della Polizia locale sul rispetto delle norme anti-Covid nel primo fine settimana in “Zona bianca” nel capoluogo turritano
8/3/2021
Venerdì e sabato, è stato attuato un controllo del territorio cui hanno preso parte gli equipaggi dell’Ufficio Volanti della Questura, dei Commissariati di Pubblica sicurezza di Siniscola e di Macomer, della Polizia Stradale, dei Carabinieri e della Guardia di finanza, che hanno effettuato coordinati e capillari controlli nelle piazze e nelle strade maggiormente interessate da fenomeni di aggregazione sociale
7/3/2021
Marco Muscas di Villasor era Caporal Maggiore Capo Scelto della Brigata Sassari. Per lui non c´è stato niente da fare. Initili i soccorsi, l´impatto è stato tremendo
6/3/2021
L´uomo non ha osservato gli obblighi connessi alla misura della sorveglianza speciale di Pubblica sicurezza, con obbligo di dimora cui era sottoposto, che non gli consentivano di muoversi dal suo Comune di residenza. Invece, era stato sorpreso dai Carabinieri per strada a Nuoro
6/3/2021
Ieri sera, una persona è stata denunciata per violenza e minaccia, resistenza e danneggiamento oltre che per violazioni specifiche al Codice della strada, tra le quali la guida in stato di ebbrezza, la mancata precedenza, la violazione per eccesso di velocità e l´inosservanza dell´obbligo di fermarsi all´alt intimato dalle Forze di Polizia e la propria autovettura sopposta a sequestro, ai fini della confisca


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)