Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notizieoristanoPoliticaCultura › Oristano: nasce la biblioteca h24
Red 19 febbraio 2021
Oristano: nasce la biblioteca h24
Il primo servizio proposto nel progetto “Biblioteca, una risorsa per la comunità” è stato inaugurato ieri, con l’installazione all’esterno dei locali della biblioteca di Oristano del Box per la restituzione dei libri ventiquattro ore su ventiquattro


ORISTANO - Al via a Oristano “Biblioteca, una risorsa per la comunità”, il progetto finanziato dalla Fondazione con il sud, in collaborazione con il Centro per il libro e la lettura. Il progetto, che vede la Cooperativa studio e progetto 2 quale capofila del progetto, il Comune di Oristano e di Santa Giusta e la Fondazione Oristano quali partner, prevede molteplici attività e servizi nei diversi Comuni partner.

Il primo servizio proposto è stato inaugurato ieri (giovedì), con l’installazione all’esterno dei locali della biblioteca di Oristano del Box per la restituzione dei libri ventiquattro ore su ventiquattro. «Come Amministrazione vogliamo dare un servizio in risposta alle numerosissime richieste pervenute da parte degli utenti della biblioteca, consentendo a tutti i cittadini di non essere vincolati agli orari e alle modalità di accesso contingentate alla biblioteca in questo periodo di pandemia per la restituzione dei libri», ha detto l’assessore comunale alla Cultura Massimiliano Sanna inaugurando il servizio.

Il progetto consentirà di realizzare numerose attività proposte dai servizi bibliotecari aderenti fino al luglio 2022. Il progetto si inserisce in un quadro più generale di politiche per la rigenerazione urbana avviate dai Comuni di Oristano e Santa Giusta, ponendosi come obiettivo principale il rafforzamento del ruolo delle biblioteche di pubblica lettura dei due Enti locali come risorsa per la crescita delle comunità.

Nella foto: un momento dell'inaugurazione
Commenti
21/4/2021
Con una mozione presentata nei giorni scorsi al sindaco Settimo Nizzi e alla Giunta comunale, il gruppo consiliare Liberi e Uniti per Olbia, su proposta del capogruppo Tiziana Biscu, porta l’attenzione sul patrimonio audiovisivo dell’ex emittente televisiva Cinquestelle costituito da immagini, servizi, documentari su Olbia e il nord Sardegna che costituivano i palinsesti dei programmi televisivi, oggetto nelle prossime settimane di una procedura fallimentare
20/4/2021
Sinistra in Comune accende i fari sulla biblioteca comunale di Alghero, chiusa da più di un anno: «Urge una soluzione per il diritto allo studio»


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)