Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziealgheroCulturaLibri › Libri: Gavino Zucca ad Alghero
Red 26 novembre 2019
Libri: Gavino Zucca ad Alghero
Venerdì, nuovo appuntamento per il ciclo di incontri con l´autore alla Libreria Cyrano. Protagonista della serata sarà Zucca, che presenterà “Il delitto di Saccargia”, noir pubblicato da Newton, che tanto successo ha riscosso tra i lettori. Con l´autore, interverrà Elias Vacca


ALGHERO - Venerdì 29 novembre, nuovo appuntamento per il ciclo di incontri con l'autore alla Libreria Cyrano, in Via Vittorio Emanuele 11, ad Alghero. Protagonista della serata sarà Gavino Zucca, che presenterà “Il delitto di Saccargia”, noir pubblicato da Newton, che tanto successo ha riscosso tra i lettori. Con l'autore, interverrà Elias Vacca.

Gavino Zucca è laureato in Fisica ed in Filosofia ed è specializzato in Progettazione di sistemi informatici. È nato a Sassari, dove è tornato a vivere dopo aver trascorso oltre trent'anni a Bologna, dove ha lavorato all'Eni come project manager, prima di dedicarsi all'insegnamento della Fisica nella scuola superiore. Ha ottenuto numerosi riconoscimenti partecipando a premi letterari in tutta Italia. La Newton compton ha pubblicato “Il mistero di Abbacuada”, “Il giallo di Montelepre” ed “Il delitto di Saccargia”, dedicati alle indagini del tenente Giorgio Roversi.

Sembra a prima vista un banale incidente ad avere provocato la morte di Salvatore Mazzoni, ma un particolare insospettisce i Carabinieri: a una cinquantina di metri dalla vittima viene trovato anche il corpo del suo cavallo, deceduto per un colpo di pistola alla testa. Il tenente Roversi, che sperava di ottenere un permesso per andare a Bologna, viene invece inviato sul luogo per sostituire il comandante, vittima di un infortunio. Mazzoni era un rappresentante di commercio e noto don Giovanni locale, con la passione per i lavori di intaglio sul legno e la pessima abitudine di rappresentare, nelle sue opere, in modo sibillino e ambiguo, le sue conquiste. Alcune piccole stranezze, e soprattutto la scoperta di una testa di gallo mozzata nei terreni di Mazzoni, inducono Roversi a non chiudere subito il caso. Il tenente è convinto che nelle statuette di Mazzoni si trovino delle indicazioni per far luce sulla sua morte e che seguendo una di quelle piste riuscirà a risolvere il mistero. Un cadavere accanto alla basilica di Saccargia sconvolge i piani del tenente Roversi.

Nella foto: Gavino Zucca
Commenti


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)